Filippo Cerchio vive in provincia di Varese con la sua bella famiglia. Grande appassionato di moto e pilota amatoriale in pista, aveva un sogno nel cassetto sin
da bambino: fare una gara. Un giorno, per caso, ha visto un articolo su una rivista specializzata che parlava della ricerca di piloti che stava facendo il Team In Moto con l’Africa per promuovere il suo progetto e la relativa raccolta fondi attraverso la partecipazione al Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance. Subito gli si è accesa una lampadina: perché non provare a partecipare? Essendo una competizione di coppia, ha pensato di coinvolgere in questa avventura anche il suo amico e collega francese Benoit. Detto fatto, si è messo in contatto con il Team e da lì è iniziata l’organizzazione della gara del Mugello e la realizzazione del suo sogno. Appena arrivato in pista ed accolto da Marco, Cinzia ed il resto della squadra, a Filippo si è accesa una seconda lampadina. Anzi un faro, che ha iniziato ad illuminare il resto del percorso. Divertitosi come un matto fra i cordoli e difesosi più che onorevolmente per un debuttante, si è anche letteralmente innamorato della missione di In Moto con l’Africa e del lavoro di Medici con l’Africa Cuamm. Al rientro a casa, ha deciso così di coinvolgere i suoi colleghi di lavoro in una lotteria a fondo benefico, mettendo in palio come premio un soggiorno per due persone per assistere all’ultima tappa del Trofeo a Misano Adriatico. L’adesione dello staff è stata straordinaria. L’azienda, Avery Dennison, ha poi deciso di raddoppiare quanto raccolto. Il premio è stato vinto da Claudio che, accompagnato dallo stesso Filippo e dalle rispettive mogli, si è gustato l’emozione della gara in notturna. Un enorme grazie quindi al nostro Ambasciatore Filippo, che ha incarnato esattamente il motto di In Moto con l’Africa: fare del bene divertendosi.
Il nostro cammino comune sarà sicuramente lungo e pieno di nuove emozioni.

IN PISTA CON L’AFRICA

Sostieni il Team di In Moto con l’Africa che partecipa al Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance 2022!

COSA FACCIAMO

La moto come strumento di salvezza.

IN MOTO CON L’AFRICA & IMPRESE

Come diventare un’ impresa a favore di In Moto con l’Africa

A CHI VA IL NOSTRO SOSTEGNO

Medici con l’Africa Cuamm si spende per la promozione e la tutela della salute delle popolazioni africane.