IL CAMPIONATO E L’ OBIETTIVO

Il Team di In Moto con l’Africa ha partecipato alla tappa di Vallelunga del Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance 2020, il 19 luglio 2020 , con lo scopo di creare una cassa di risonanza attorno al progetto e di realizzare un punto informativo in occasione delle cinque gare in calendario.
Vista la impossibilità, per la situazione legata al Covid-19, di organizzare nel paddock una raccolta fondi e fare opera di divulgazione, abbiamo pensato di promuovere la nascita di un gruppo di sostegno virtuale a favore dei due piloti di In Moto con l’ Africa, che saranno in sella nel trofeo Moto Guzzi Fast Endurance 2020.

Questa operazione è stata messa in pratica tramite la nota piattaforma di crowdfunding “Rete del Dono”, attraverso la quale cercheremo di raccogliere più donazioni possibili da parte dei “tifosi” del team

Tutte le somme raccolte andranno a finanziare i progetti che abbiamo in corso in Sierra Leone, Sud Sudan ed Uganda.

E’ possibile fare donazioni, collegandosi direttamente all’ indirizzo :

https://www.retedeldono.it/it/iniziative/medici-con-lafrica-cuamm/marco.visona/in-pista-con-lafrica

Anche tu puoi farne parte  ! 

Facendo una donazione diventerai automaticamente un “tifoso del nostro team” e sarai sceso moralmente in pista con noi.

I sostenitori e donatori del nostro team sono invitati ad inviarci una loro foto ( info@inmotoconlafrica.org ). In occasione dell’ ultima tappa del campionato a Misano Adriatico ( 11 ottobre 2020 ), con tutte le immagini ricevute, creeremo un poster che verrà esposto nel paddock.

A tutti coloro che avranno donato almeno 50 €, verrà regalata una t-shirt di in Moto con l’ Africa durante la nostra festa finale, che si terrà il 25 Settembre 2020, alle 18,45, presso la sede di Medici con l’ Africa Cuamm ( Via San Francesco 126 – 35121 Padova ).

I PILOTI

I due piloti, scherzosamente chiamati “ The African Brothers “, siamo noi di In Moto con l’ Africa.

Più precisamente, Marco Visonà, appassionato di corse in moto da una vita ( dai tempi di Agostini e Pasolini tanto per intenderci ) e Nicola Andreetto, apprezzato giornalista e blogger nel settore moto.

Siamo alla nostra prima esperienza in una corsa su pista. Nessuno dei due è un pilota nel senso stretto del termine.

Un azzardo? Forse. Ma  abbiamo accettato questa ulteriore sfida, buttando il cuore oltre i… cordoli, solo in funzione  del nobile obbiettivo che sta alla base dell’intero progetto di In Moto con l’ Africa. Il vostro sostegno sarà per noi fondamentale e sapere di potervi contare numerosi ci darà un’ ulteriore carica. Per rimanere aggiornato sulle novità e sugli sviluppi di questa nostra avventura, collegati al nostro sito.

IL TROFEO

Il Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance 2020 vede al via equipaggi composti da due piloti in sella a Moto Guzzi V7 III, allestite con un kit racing uguale per tutti, così da garantire il massimo equilibrio e divertimento, in piena sicurezza. Fratellanza e spirito di squadra sono in tal modo premiati rispetto all’individualità, recuperando così il clima di aggregazione tipico delle corse di una volta. Il Trofeo nasce con l’intento di offrire a una platea di motociclisti più ampia possibile l’opportunità di confrontarsi con le gare in circuito. Da qui la scelta di una moto facile e intuitiva, la Moto Guzzi V7 III, capace di mettere a proprio agio i meno esperti, divertente anche per i più smaliziati, e semplice da gestire nel box. Una serie monomarca veramente adatta a tutti, accessibile e caratterizzata da un format tanto semplice quanto coinvolgente. Sono cinque le gare “miniendurance”, della durata di 60 o 90 minuti, in calendario, racchiuse in tre fine settimana: si parte a Vallelunga il 18 e 19 luglio (gara doppia), per proseguire poi il 5 e 6 settembre sulla pista di Adria (altra gara doppia), mentre è confermato il gran finale a Misano l’11 ottobre. Per rimanere aggiornati su tutte le novità relative al Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance 2020 è sufficiente consultare le pagine web www.fastendurance.motoguzzi.com e il sito della Federazione Motociclistica Italiana, www.federmoto.it

LINK  VIDEO TROFEO : https://youtu.be/uzOgq83Asfc

Uno speciale ringraziamento, riteniamo doveroso farlo alla Held – biker fashion, al Moto-shop Ravazzolo e a Run for Fun nostri sponsor tecnici per questa iniziativa.

   

LA GARA : AUTODROMO DI VALLELUNGA – 19 LUGLIO 2020

Resoconto di Marco Visona’

Domenica 19 Luglio, abbiamo portato a termine la nostra prima gara su pista! Si è conclusa con un intenso abbraccio liberatorio fra i due piloti, Marco e Nicola. Abbiamo lottato contro il tempo che passa ( io, Marco, a 56 anni non ero mai sceso in pista prima del weekend precedente ), l’ inesperienza, la non conoscenza della moto e del tracciato, una schiera di forti avversari molto agguerriti. Prima di iniziare, tutti ci consigliavano di lasciar perdere….

Ma abbiamo fatto squadra. Abbiamo cercato di tirare fuori ognuno il meglio dell’ altro. Ci siamo incitati, consigliati, supportati. Abbiamo creduto nel sogno e nella visione. Ed alla fine, viste le premesse, abbiamo ottenuto anche un risultato sportivo incredibile: pur essendo i più lenti, siamo riusciti a scavalcare in classifica ben tre team avversari. Tutto questo è molto in linea con la filosofia di In Moto con l’ Africa e di Medici con l’ Africa Cuamm.

Primo, si cerca di ottenere il massimo con i mezzi che si hanno a disposizione. Secondo, bisogna unirsi tutti in un abbraccio planetario, perché le sfide si vincono solo assieme, nessuno escluso. Solo con l’ aiuto di tutti possiamo rendere questo nostro mondo un po’ migliore. In pista abbiamo sentito il supporto degli altri membri del team, ai quali va un ringraziamento particolare: Michele e Luigi, che si sono sobbarcati un migliaio di chilometri pur di esserci; Ugo, che da “deus ex machina” ci ha assistiti e consigliati; i nostri angeli custodi Cinzia e Laura, che ci hanno trattato come due principi, sia in pista che fuori; Nicola, Enrico, Tommaso e tutti i ragazzi del Cuamm, che siamo sicuri hanno trepidato con noi a distanza.

Un ringraziamento particolare va a Moto Guzzi, che ci ha permesso di realizzare il nostro progetto ed agli sponsor tecnici, senza i quali non avremmo potuto correre. Ma, soprattutto, abbiamo percepito il calore straordinario di tutti i “tifosi” e di quanti ci hanno incoraggiati, aderendo alla raccolta fondi in corso.

Abbiamo aperto il gas soprattutto per voi !

Tre volte grazie a tutti ! Vi vogliamo bene.

METTITI IN MOTO

Ci sono molti modi per aiutare ed assicurare trasporti d’emergenza non solo in moto.

IN MOTO CON L’AFRICA & IMPRESE

Come diventare un’ impresa a favore di In Moto con l’Africa

A CHI VA IL NOSTRO SOSTEGNO

Medici con l’Africa Cuamm si spende per la promozione e la tutela della salute delle popolazioni africane.